CittàOggi aderisce all'
Notizie in rete
Dal Web, Laura del Grande Fratello: "50mila euro per sms e foto in posa con Berlusconi"

31 Maggio 2009
Intervista apparsa su "Il Giornale"

Laura del Grande Fratello: "50mila euro per sms e foto in posa con Berlusconi"

Dal Web "I giornalisti dell'Espresso erano scatenati, volevano sapere tutto, ma proprio tutto sulle abitudini erotiche del presidente del Consiglio". Ad affermarlo è Laura Drezwicka, la concorrente bionda dell'ultimo "Grande Fratello", che in un'intervista a "Il Giornale" indica anche la somma richiesta al settimanale: 50mila euro.

"Credo che abbiano incontrato molte, moltissime ragazze, chiedendo degli sms di Silvio, delle foto in posa con lui, dei regali che avrebbero ricevuto", aggiunge la 22enne modella di origini polacche al quotidiano.

Secondo la ricostruzione contenuta nell'intervista, al centro di tutto vi sarebbe stata la richiesta delle "prove della relazione con il Cavalier Silvio Berlusconi" e lei, "la biondissima del Grande Fratello, non sa nulla. Ma decide di giocare. Fa intendere, provoca, spara di aver avuto una relazione col Cavaliere".

Sul fatto il quotidiano "Il Giornale" di Mario Giordano ha spiegato: "In merito all'articolo 'Pronti a pagarmi per incastrare Berlusconi', il Giornale conferma tutto quanto riportato dell'edizione di oggi. Abbiamo la registrazione del colloquio fra Laura Drezwicka e i giornalisti dell'Espresso. E siamo pronti a esibirla in ogni sede opportuna".

In un comunicato, la direzione del settimanale "L'Espresso" aveva smentito affermando di riservarsi ogni azione legale nei confronti del quotidiano milanese e precisa: "Il 27 maggio Roberta Arrigoni, titolare dell'agenzia fotografica Unopress, contattava ripetutamente un nostro collega proponendogli un'intervista con Laura Drezwicka, disponibile a raccontare i suoi rapporti con Silvio Berlusconi". "Nel corso dell'incontro - si spiega ancora nella nota dell'Espresso- alla richiesta di denaro per rilasciare l'intervista, il collega precisava che mai sarebbe stata pagata un'intervista. Se l'agenzia avesse proposto fotografie, queste sarebbero state valutate ed eventualmente acquistate secondo una normale prassi. Le telefonate intercorse con l'agenzia fotografica e l'incontro del nostro collega con la signorina Drezwicka - conclude il settimanale - sono state registrate".



CittàOggiWeb






Altri articoli da Dal Web
18 Luglio 2013 - Dal Web
18 Luglio 2013 - Dal Web
Altri articoli di Notizie in rete
Loading
Notizie in Rete
Annunci personali




La tua area riservata

Registrati gratis - Recupera i tuoi dati persi

Inserisci la tua Username >
Inserisci la tua Password ›



Focus


Ricevi CittàOggi - Pubblicità - Scrivi alla redazione - Lavora con noi

Guarda le VideoNotizie

-

-

-

Tutti i video